Dopo l’estate è il momento di pensare alla tua pelle

POSTED BY admin | Set, 03, 2020 |

Hai mai sentito parlare di Fotoinvecchiamento?

Che la pelle invecchi con il passare del tempo, ahinoi, è ormai una certezza. Che si possano evitare, prevenire e curare determinate condizioni che possono accelerare questo processo di fotoinvecchiamento, invece, è un concetto di cui vale la pena parlare.

Ma cosa è il fotoinvecchiamento?

Tra le maggiori condizioni dannose per la pelle ritroviamo sicuramente il fotoinvecchiamento, cioè l’invecchiamento della pelle dovuto ad una prolungata e poco protetta esposizioni ai raggi solari.

I raggi ultravioletti possono intaccare le strutture profonde del derma, e andare ad intaccare l’attività dei fibroblasti, deputati al recupero delle molecole di collagene che, come ormai sappiamo, è un componente essenziale per la salute e bellezza della nostra pelle.

Quai sono i danni dovuti al fotoinvecchiamento?

Un’eccessiva esposizione ai raggi UV può provocare l’insorgere di rughe, macchie brune localizzate, perdita di elasticità cutanea e accentuare le eventuali macchie senili.​ Se sommiamo questi fattori all’invecchiamento fisiologico della pelle, diventa subito ovvio che si rende necessario… correre ai ripari!

Come riparare quindi i danni dovuti al fotoinvecchiamento?

Le terapie fisiche antiaging viso e corpo più indicate sono la biorivitalizzazione, il filler, il botulino o trattamenti laser per macchie senili, lassità cutanea. Il tipo di trattamento va scelto dopo un analisi approfondita dello stato della pelle.

 

Chiedi una CONSULENZA GRATUITA per tutto il mese di settembre presso lo Studio Medico Filippini di Bussolengo potrai avere il 20% di sconto sui trattamenti antiage: CLICCA QUI

 

TAGS : antiage antiaging fotoinvecchiamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.