La biorivitalizzazione con acido ialuronico

POSTED BY admin | Giu, 12, 2020 |

La biorivitalizzazione con acido ialuronico

L’acido ialuronico è uno dei principali componenti del DERMA sottocutaneo, la sua particolare struttura gli consente di trattenere una grande quantità di acqua.

La sua presenza conferisce idratazione alla pelle ma purtroppo con l’avanzare dell’età, tende a diminuire progressivamente e la pelle diventa sottile, anelastica e si formano le rughe.

Con i trattamenti di biorivitalizzazione la medicina estetica (antiage) offre la possibilità di agire direttamente sulla causa del problema rivitalizzando la cute ed il tessuto sottocutaneo iniettando l’acido ialuronico direttamente là dove viene a mancare, diversamente da quanto si può fare con i trattamenti cosmetici esterni.

Iniettato nel derma l’acido ialuronico reidrata in profondità, stimola la rigenerazione del collagene e dell’elastina ridonando un aspetto più giovane alla pelle.

Biorivitalizzazione: trattamento e sostanze utilizzate

Si tratta di una procedura iniettiva che prevede l’utilizzo di aghi  sottili e di un’apposita siringa preriempita con acido ialuronico.

Quando è utile sottoporsi al trattamento di biorivitalizzazione?

È indicato dai 25 anni in su per ottenere una visibile idratazione, luminosità e compattezza cutanea.

 

Biorivitalizzazione: numero di sedute necessarie 

Si consigliano cicli di 3-4 sedute a distanza di circa tre settimane l’una dall’altra.

Il periodo più indicato è la fine dell’inverno, per riparare i danni da freddo, dall’inquinamento ambientale  e dai prolungati periodi di chiusura in ufficio e casa,  e la fine dell’estate per ristrutturare i tessuti dopo l’eccessiva esposizione al sole.

Questi trattamenti vanno quindi ripetuti un paio di volte all’anno.

Infine, la biorivitalizzazione, non richiede anestesia, è praticamente indolore, ben tollerata, sicura ed efficace.

Per quanto riguarda i possibili effetti collaterali si potrebbero formare dei piccoli ematomi transitori, in sede di iniezione a causa della rottura di capillari, ematomi che comunque si riassorbono nel giro di pochi giorni senza lasciare danni permanenti.

Chiedi informazioni qui

TAGS : antiage biorivitalizzazione medicina estetica trattamenti viso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.