Le prugne per il benessere

POSTED BY admin | Giu, 07, 2020 |

Le prugne : un frutto per tutti o quasi, benefici e controindicazioni

Le prugne fresche apportano 42 kcal ogni 100 gr, contengono vitamine quali la vitamina B1, B2, B3,B9,vitamina A e vitamina C, e sali minerali come potassio, sodio, ferro, calcio, fosforo e zinco, per queste proprietà aiutano a reintegrare i minerali e sono un valido aiuto contro la stanchezza.

La polpa è ricca di sostanze antiossidanti, con azione antiaging, quali flavonoidi e polifenoli.

Il frutto contiene, inoltre, difenilisatina, una sostanza che stimola la funzione intestinale; le prugne, quindi, sono utili in caso di stitichezza.  Sono, inoltre, disintossicanti e diuretiche.

La prugna a buccia gialla:

La prugna a buccia gialla è quella con il più elevato contenuto di fibre mentre la prugna a buccia rossa è la più ricca di antiossidanti.

Le prugne secche:

Le prugne secche aiutano a prevenire losteoporosi nelle donne in menopausa.

Le prugne secche sono più ricche di nutrienti, ed hanno un potere calorico oltre 4 volte superiore  rispetto alle prugne fresche per cui vanno assunte con moderazione nei regimi dietetici a basso contenuto calorico.

Le prugne vanno assunte con moderazione da chi soffre di colon irritabile, in quanto il loro consumo può aumentare gonfiori e spasmi.

TAGS : benessere Prugne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.